giovedì 24 settembre 2015

Tarte alla Oléron (tarte ai frutti di bosco)


Buone Letture (con ricetta):

La parte più tenera
Ruth Reichl
Ponte alle grazie 1998
15 euro

Quest’estate invece del solito graaande classico da 1500 pagine ho deciso di portarmi in vacanza tanti libri di generi completamente diversi tra loro. L’esperimento ha funzionato: la grande varietà ha provocato un goloso “effetto ciliegia”... un libro tira l’altro e alla fine ho letto ben più delle solite 1500 pagine d’agosto, senza annoiarmi mai! Uno di questi libri da valigia era “La parte più tenera” di Ruth Reichl. L’avevo preso in mano mille altre volte, senza mai decidermi a leggerlo davvero. Aspettava, forse, l’atmosfera rarefatta di agosto, l’immobilità pomeridiana in mezzo a due finestre aperte, e una “sete di storie” acutizzata dal gran caldo. In breve: colpo di fulmine.

mercoledì 16 settembre 2015

Fårikål Norvegese (stufato di cavoli e agnello)



Amici carissimi, ecco le due ricette  hanno vinto la mitica coccardina di ‪#‎Sedici_fruttatifioriti‬! Ormai è ambitissima...e vincerla è sempre più difficile, perchè quasi 100 persone ogni mese si dilettano con il nostro contest basato sulla "Grammatica dei sapori". Io oggi saluto ufficialmente l'estate soddisfatta e felice, perchè due piatti così sono un arrivederci settembrino che riempie il cuore...

giovedì 3 settembre 2015

Pesche ripiene alla piemontese



Tra i ricordi della mia infanzia ci sono dei bellissimi pic nic estivi sotto gli alberi lungo i torrenti di montagna. Gli uomini a pescare sin di prima mattina e le signore (con figlioletti al seguito) alla ricerca di un luogo ideale per allestire bucolici “déjeuner sur l’herbe della domenica”. I pescatori cuocevano  sulla brace qualche argentea trota appena pescata (risparmio i dettagli odorosi sul lavandino improvvisato dove questi pesci venivano squartati), mentre dai cesti delle signore uscivano delizie da condividere all’insegna dell”ognuno porta qualcosa”.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...